Intreccio Capitale: Smalling tra nuova pretendente e rinnovo

La Roma, in questi giorni, sta valutando la posizione di Smalling. La lista delle pretendenti dell’inglese, intanto, si allunga.

Entro la fine di gennaio la Roma proverà a consolidare la rosa attualmente a disposizione di José Mourinho, portando nella capitale almeno un adeguato sostituto di Rick Karsdorp. A partire da giugno, invece, il direttore generale Tiago Pinto avvierà un’autentica rivoluzione.

Intreccio Capitale: Smalling tra nuova pretendete e rinnovo
Chris Smalling, difensore della Roma – Asromalive.it

Un restyling pesante, che comprenderà un gran numero di acquisti ma anche altrettanti addii. Per quanto riguarda gli arrivi, il sogno resta Davide Frattesi per il quale i giallorossi già negli scorsi mesi avevano effettuato tentativo. Il Sassuolo, però, ha sparato alto (oltre 20 milioni) facendo così finire la trattativa su un binario morto. L’interesse dei capitolini, in ogni caso, resta vivo e un nuovo assalto andrà di certo in scena nei prossimi mesi.

Nei radar sono poi finite due colonne portanti del Torino, ovvero Sasa Lukic e Perr Schurs. Il primo, in particolare, ha il contratto in scadenza nel 2024 e fin qui i vari incontri andati in scena tra le parti non si sono rivelati sufficienti per trovare la quadra sul rinnovo. I granata, dal canto loro, vorrebbero tenerlo ma intanto hanno fissato il prezzo: 15 milioni. Il difensore ex Ajax, invece, costa di più tuttavia in lui la Roma vede il perfetto sostituto di Chris Smalling.

Roma, rebus Smalling: spunta una nuova pretendente

L’inglese, come noto, è legato alla società fino al termine della stagione ed in questi giorni ha preferito prendere tempo, non rispondendo così alla proposta messa sul piatto da Pinto. Si parla, in particolare, di un prolungamento da 2.5 milioni fino al 2025.

Intreccio Capitale: Smalling tra nuova pretendete e rinnovo
Tiago Pinto, direttore generale della Roma – Asromalive.it

Una proposta al ribasso, considerando che l’ex Manchester United al momento ne percepisce 3.8 netti all’anno. Da qui la decisione di mettere in stand-by il discorso ed iniziare a valutare l’idea di trasferirsi altrove. L’Inter, impegnata a decifrare il rebus Milan Skriniar, resta alla finestra mentre la Juventus ha cominciato a chiedere informazioni al suo entourage. La lista delle pretendenti, nel frattempo, si allunga sempre di più: stando a quanto riportato dal giornalista Ekrem Konur, pure il West Ham lo avrebbe messo nel mirino in attesa di vedere come evolverà il rapporto con la Roma. Pinto, a stretto giro di posta, si aspetta una risposta da Smalling. Il piano B, seppur tutt’altro che economico, nel frattempo è pronto.