Calciomercato Roma, offerta Milan: dipende da Bakayoko

La Roma ha cominciato a sondare il mercato alla ricerca del sostituto di Zaniolo. Una pista torna calda: una rivale è in difficoltà.

Nicolò Zaniolo ha ormai espresso la propria volontà di andare via. La Roma, in questi giorni, ha provato a convincerlo a prolungare la sua esperienza nella capitale ma ormai l’ex Inter, non resosi disponibile per la trasferta sul campo dello Spezia, ha preso la propria decisione.

José Mourinho, allenatore della Roma – Asromalive.it

Il Tottenham si è fatto avanti in maniera concreta, senza però ottenere il tanto auspicato “sì” del direttore generale Tiago Pinto. Il motivo è da ricercare nell’attuale distanza tra domanda ed offerta. Gli Spurs, infatti, hanno messo sul piatto un prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni. Troppo poco per il manager giallorosso, che preferirebbe incamerarne almeno 35 dalla sua cessione a titolo definitivo.

Un nuovo incontro è previsto a stretto giro di posta ma intanto anche altre squadre si sono iscritte alla corsa. È il caso del West Ham e, soprattutto, del Milan. Paolo Maldini e Frederic Massara, da sempre degli estimatori dell’esterno, hanno avviato i contatti dichiarandosi pronti a prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Se ne riparlerà di certo. I capitolini, nel frattempo, hanno iniziato a sondare il mercato alla ricerca di un adeguato sostituto di Zaniolo.

Roma, per il dopo Zaniolo piacciono Aouar e Ziyech

Diversi i nomi finiti nell’agenda di Pinto il quale, nei prossimi giorni, dovrà valutare in che modo investire i proventi dell’operazione. Due le opzioni a disposizione: prendere un altro giocatore abituato a giostrare sulla fascia destra come Hakim Ziyech (ormai in rotta di collisione con il Chelsea) oppure rimpolpare il centrocampo.

Hakim Ziyech, attaccante del Chelsea – Asromalive.it

In tal senso, il preferito è Davide Frattesi del Sassuolo ma piace pure Houssem Aouar in scadenza di contratto con il Lione. Il centrocampista, fin qui, ha rifiutato tutte le proposte ricevute dal proprio club facendo sapere alla dirigenza di non essere interessato a restare in Francia. Un giocatore polivalente, capace di ricoprire sia la posizione di mezzala di spinta sia quella di trequartista. In questa stagione alcuni problemi fisici lo hanno frenato (7 partite saltate) ma resta un elemento di grande qualità. La Roma lo segue ed è consapevole del fatto che, presentando un indennizzo al Lione, potrebbe portarlo subito alla corte di José Mourinho. Operazione complicata, ma non impossibile perché nel frattempo una delle principali rivali appare in difficoltà. Si tratta del Milan che, stando a quanto riportato nell’edizione odierna de ‘Il Corriere dello Sport’, potrà effettuare l’affondo decisivo soltanto dopo aver tagliato Tiémoué Bakayoko. Una grana non da poco per Maldini e Massara.