Roma agli arabi, blitz a Trigoria e accordo con clausola

Continuano a rincorrersi le voci di un interesse dall’Arabia Saudita sulla Roma dei Friedkin. Secondo le ultime indiscrezioni c’è già stato il blitz a Trigoria e spunta la clausola.

Il vento d’Arabia continua a soffiare sulla Roma dei Friedkin. Nonostante la secca smentita della proprietà statunitense, al timone della società giallorossa dall’agosto del 2020, gli addetti ai lavori continuano ad evidenziare le sirene saudite sul club capitolino. Le cifre sul piatto sarebbero altisonanti, superando il muro del miliardo di euro, e spunta anche la clausola legata al nuovo stadio di proprietà. Ecco tutti i dettagli sulla possibile cessione del club giallorosso da parte della famiglia texana, con un blitz a Trigoria  che non è sfuggito  nei mesi scorsi.

Roma agli arabi, blitz a Trigoria e accordo con clausola
Dan e Ryan Friedkin (ANSA foto) – asromalive.it

Dopo il mese di gennaio piuttosto turbolento, prima con l’annunciato addio a Tiago Pinto, poi con l’esonero di Mourinho, in queste ore si rincorrono voci di una possibile cessione della Roma. La società guidata dalla famiglia Friedkin sembra essere finita nel mirino dei petroldollari targati Arabia Saudita, che stanno spostando da tempo gli equilibri del calcio nel vecchio continente. Ieri erano uscite le prima voci di un forte interesse sul club giallorosso, con un’offerta da capogiro che sfonderebbe il tetto del miliardo. Sul piatto, in caso di accordo totale, le cifre oscillerebbero intorno a 1,3 miliardi di euro, con una particolare clausola legata alla realizzazione dello stadio di proprietà.

La Roma nel mirino dei petroldollari arabi: clausola per lo stadio e blitz a Trigoria

Un legame importante tra la Roma e l’Arabia Saudita è già visibile in casa giallorossa, con il main sponsor legato al festival Riyadh Season, ma potrebbe arrivare una svolta totale in futuro. A riaccendere la pista araba, rilanciata ieri da ‘La Repubblica’, è l’edizione odierna del quotidiano Leggo. 

Roma agli arabi, blitz a Trigoria e accordo con clausola
La Roma (LaPresse) – asromalive.it

Il giornale nella sua edizione odierna analizza la pista araba per la cessione della Roma dei Friedkin. Oltre al fondo Pif, già proprietario del Newcastle, ci sarebbe anche Turki Alalshikh, presidente della General Entertainment Authority dell’Arabia Saudita. Quest’ultimo è già stato a Trigoria in passato per il nuovo sponsor, e spunta la clausola legata allo stadio giallorosso. Secondo il quotidiano l’accordo da 1,3 miliardi si dividerebbe in 900 milioni subito, ed altri 300 sotto forma di clausola da pagare quando i lavori per l’impianto sportivo si sbloccheranno.

Impostazioni privacy