Stadio Roma, Friedkin-Vitek: incontro tra i legali. Accordo cercasi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36

Stadio Roma, oltre alle questioni strettamente tecniche e societarie, sono settimane decisive anche per quanto riguarda la costruzione del nuovo impianto che dovrà ospitare le partite interne della squadra giallorossa.

calciomercato Roma
@Getty Images

Un argomento di cui in questi ultimi giorni si è parlato tanto. Alcune notizie vogliono i Friedkin non convinti del progetto Tor di Valle, soprattutto a causa della pressione di alcuni imprenditori romani che avrebbero proposto altre aree sulle quali realizzare la nuova casa giallorossa.

Nel frattempo comunque si continua a lavorare. Ieri, secondo quanto riportato da Il Tempo, gli avvocati del presidente hanno incontrato i legali di Radovan Vitek che ha finalmente trovato l’accordo definitivo per l’acquisto dei terreni di Tor di Valle.  Bisognerà trovare un punto di svolta prima di passare agli step successivi.

I dubbi dei nuovi proprietari del club capitolino, sono dovuti alla costruzione del business park e soprattutto per quanto riguarda gli uffici da costruire intorno all’impianto, che potrebbero restare inutilizzati per via dello smart working causato dal coronavirus.

Per riuscire a realizzare l’opera però, il parco, che dovrebbe essere appannaggio dell’investitore ceco, resta un punto fondamentale.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Friedkin fa felici i tifosi giallorossi: la novità

LEGGI ANCHE >>> Roma-Benevento, da Florenzi a Dzeko: Fonseca dice tutto

Stadio Roma, si attendono segnali dal Comune

stadio roma
Virginia Raggi (Getty Images)

Nello stesso tempo si attendono anche segnali da parte del Comune. La sindaca Raggi in questi giorni è apparsa ottimista sulla questione stadio, ed ha fissato di nuovo la presentazione del progetto in aula entro Natale. Il suo intento è anche quello di dare il via libera definitivo entro la prossima Primavera, quando andranno in scena le elezioni per la carica di primo cittadino. Una eventualità che potrebbe aumentare in maniera importante i suoi consensi in cabina elettorale.

LEGGI ANCHE >>> Roma, per l’Europa League può esserci emergenza in difesa