Roma, senti chi parla: ”Mi piaci, se mi chiami arrivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:13

Roma, parla Boniek “il bello di notte”. L’ex campione è alla guida della Federcalcio della Polonia, che domenica gioca contro gli azzurri.

Friedkin
Roma, Friedkin vuole subito il nuovo ds

Ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero Boniek, ex attaccante giallorosso che adesso è alla guida del calcio polacca. E ovviamente ha parlato della Roma, dicendosi non sorpreso dall’inizio degli uomini di Fonseca. “Ha una buona squadra e può arrivare in Champions. Il problema è che la rosa non è lunghissima. Se non c’è Dzeko soffre. Se non ha a disposizione Pellegrini e Mkhitaryan i sostituti non sono all’altezza”.

“Fonseca mi piace – ha continuato – questo mondo ha bisogno di persone intelligenti perché di bifolchi ne abbiamo molti. Lui è un uomo colto, conosce il calcio, non si lamenta mai, lavora e fa giocare bene la squadra”.

LEGGI ANCHERoma, la proposta di Petrachi al club giallorosso

Roma, Boniek si è espresso anche su Friedkin

Zbigniew Boniek (getty images)

Nella chiacchierata con Stefano Carina, Boniek ha anche spiegato che “la Roma va così bene perché se un proprietario è presente il calciatore lo avverte. Ora i Friedkin devono organizzare la società, introducendo persone che capiscono di calcio. Oltre i meriti dell’allenatore e della squadra non si può non sottolineare questa cosa”.

Ad agosto scadrà il mandato alla guida della Polonia, e non potrà essere rieletto. “Se vuole può dare il mio numero di telefono. Ad agosto tornerò comunque ad abitare a Roma, amo la città e la squadra. Per ora resto un semplice tifoso”. Passaggio anche sulla partita di domenica: “Noi siamo già contenti così, il nostro obiettivo era quello di rimanere nel gruppo A della Nations League”. Ma la sua Nazionale è pronta allo scherzetto.

LEGGI ANCHERoma, trattativa in corso per il nuovo sponsor tecnico