Roma, quanti giovani da valorizzare. Pinto sa già come si fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50

Roma: Calafiori, Tripi, Milanese hanno già debuttato in prima squadra. C’è una gioventù da valorizzare. E Pinto è arrivato anche per questo.

campionato primavera sospeso
La Primavera giallorossa @getty images

L’occasione è ghiotta: con la qualificazione ai sedicesimi già in cassaforte, Fonseca può cercare di far debuttare altri ragazzi in prima squadra. Ieri, in Romania, è arrivato quello di Tripi. Prima era stato il turno di Milanese e Calafiori. Con quest’ultimo la trattativa per il rinnovo è in corso. Si spera in una fumata bianca.

C’è una squadra, quella Primavera di De Rossi, che è in testa alla classifica del campionato. E che ha collezionato solamente vittorie fino allo stop. Di qualità ce ne deve essere per forza. E allora Fonseca, spinto anche dall’arrivo di Pinto, ha cominciato a mettere mano ad un gruppo plasmato a dovere dal tecnico che ormai da anni guida la seconda squadra.

LEGGI ANCHERoma, Fonseca soddisfatto per l’Europa League: c’è una “prima volta”

Roma, Pinto sa lavorare con i giovani

Zalewski positivo al Covid
Zalewski è uno dei prossimi che potrebbe debuttare (Getty images)

Il nuovo general manager arrivato dal Benfica, in questi anni ha già fatto vedere che con i giovani sa lavorare. L’esempio lampante è quello relativo a Joao Felix, cresciuto nel vivaio portoghese e venduto all’Atletico Madrid che ha pagato per intero (120 milioni) la clausola rescissoria. I rinnovi delle scorse settimane sono da leggere sotto questo punto di vista. La Roma cercherà di far maturare il prima possibile alcuni elementi che già si stanno dimostrando all’altezza.

Adesso, con ogni probabilità, arriverà il turno di Zalewski, Bove e Ciervo: tutti già messi sotto contratto fino al 2024. La blindatura è stata fatta. Adesso c’è bisogno di dare fiducia a questi giovani che hanno le potenzialità per poter arrivare. E lo stanno dimostrando con i fatti. Fonseca – che nella passata stagione ha utilizzato poco il settore giovanile – sembra essersi convinto di questo. Li sta “toccando” con mano i tesserati giallorossi che, complice lo stop al campionato e i casi Covid in prima squadra, si stanno allenando con i grandi. E al momento i risultati stanno arrivando.

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, niente rinnovo: tentazione Juventus