Napoli-Roma: Bruno Conti ai quartieri spagnoli in onore di Maradona

Napoli-Roma, gli azzurri scenderanno in campo con una maglia speciale. Bruno Conti porterà dei fiori ai quartieri spagnoli

 

Bruno Conti
Bruno Conti @getty images

Sarà una partita diversa dalle altre. Sia per il Napoli che per la Roma. La scomparsa in settimana di Maradona ha lasciato tutti basiti. Un dolore enorme sopratutto per la città partenopea. E allora è giusto il ricordo. Anzi, è d’obbligo.

Partiamo dalla Roma, che omaggerà il “Pibe de Oro” con Bruno Conti, che si recherà prima della partita ai quartieri spagnoli per omaggiare il più grande con un mazzo di fiori sotto uno dei murales napoletani. Conti, ricordiamo è stato grande amico di Maradona: bellissima la gag nel 2005 prima della finale di Coppa Italia contro l’Inter, quando lo storico centrocampista giallorosso presentò in conferenza stampa un nuovo acquisto: era l’argentino, sorridente, che entrò in sala stampa tra lo stupore generale.

LEGGI ANCHENapoli-Roma, un problema in più per Fonseca: dubbio in difesa

LEGGI ANCHENapoli-Roma, le probabili formazioni: Fonseca ha pochi dubbi

Napoli-Roma, azzurri in campo con una maglia speciale

Napoli Roma Policano Maradona
L’omgaggio del San Paolo a Maradona (Getty Images)

“Un anno fa, insieme a Kappa, abbiamo pensato di disegnare una maglia speciale che ricordasse Diego Maradona, la sua amata Argentina e il fortissimo legame con la gente di Napoli. Insieme speravamo che Diego potesse vederla, magari indossarla ed emozionarsi con noi”. La nota stampa del Napoli  spiega che gli azzurri scenderanno in campo con una maglia speciale.

”La presentazione del nuovo kit – si legge ancora – era già stata concordata per la nona giornata di campionato, in occasione di Napoli-Roma. La Kombat che sarà indossata stasera dai calciatori avrà un significato ancora maggiore rispetto a quanto ipotizzato inizialmente”. Uno strano scherzo del destino.

LEGGI ANCHE:Napoli-Roma, dagli affari conclusi alle trattative sfumate

LEGGI ANCHENapoli-Roma, Fonseca in conferenza stampa: le ultime