Roma, Europa League: i soldi incassati grazie al primo posto nel girone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:12

Roma, con il primo posto sicuro nel girone di Europa League, i giallorossi guadagnano un bonus di 500mila euro.

riccardo calafiori gol roma
Calafiori, con il suoi gol ieri ha garantito un buon incasso alla società @getty images

Con la vittoria di ieri sullo Young Boys, la Roma, oltre ad assicurarsi il primo posto nel girone che le permetterà di non incontrare le squadre che “retrocederanno” dalla Champions League, si è assicurata un bonus di 500mila euro nelle proprie casse.

Entrate fresche per i Friedkin che sicuramente saranno contenti dell’andamento nella competizione europea della propria squadra. Ma, entrando nel dettaglio, andiamo a vedere quanto vale l’Europa League per le casse della società.

LEGGI ANCHERoma-Sassuolo, calciomercato passato e futuro: quanti incroci

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, ESCLUSIVO: sfida al Bologna in Argentina

Roma, al momento entrate per oltre 6 milioni di euro

Fonseca Roma Young Boys
Fonseca farà turnover in Bulgaria @getty images

Sì, perché ogni vittoria in Europa League garantisce 570mila euro: che si aggiungono agli 1.9milioni che sono già stati raggiunti grazie alle tre vittorie e al pareggio arrivati nel girone. Il segno X vale 190mila euro. L’aver battuto gli svizzeri ieri, alla fine, è valso oltre 1milione di euro.

Senza dimenticare che in ballo ci sono anche i premi relativi al ranking e nel calderone ci vanno anche i diritti tv. Questi ultimi verranno ovviamente segnati alla fine della stagione ma sono sicuramente delle altre entrate che devono essere tenute in conto. Ecco perché, la trasferta di Sofia della prossima settimana, potrebbe essere non presa tanto alla leggera. Ovviamente Fonseca farà ampio turnover e non può essere altrimenti. Ma un altro gruzzoletto sarebbe sicuramente importante per le casse societarie.

LEGGI ANCHERoma-Young Boys, la gioia di Calafiori: “Passati due anni difficili, ora mi godo il presente”

LEGGI ANCHERoma-Young Boys, Fonseca: “Sento la fiducia di tutti i giocatori”. E sugli infortunati…