Roma-Juve | Discussione furiosa con l’arbitro, rischio squalifica

Un turno di campionato concluso a metà non fermerà comunque il proseguo dello stesso. C’è intanto una possibile squalifica.

La prima giornata di ritorno di Serie A si è appena conclusa, seppur con non poche difficoltà e con ancora ben quattro partite da giocare, in quanto rinviate per troppi giocatori positivi al Covid. Un vero e proprio caos tra Lega, Asl e adesso il Governo che potrebbe prendere in mano la situazione.

Tifosi Juventus
©LaPresse

Proprio qualche ora fa è andata in scena una telefonata tra il Premier Mario Draghi e il numero uno della FIGC, Gabriele Gravina, per parlare del futuro del calcio italiano, con una possibile chiusura degli Stadi. Poco dopo è arrivata la nota ufficiale della Lega di Serie A. Intanto la Roma di José Mourinho esce sconfitta da San Siro contro il Milan di Stefano Pioli, per quella che è stata l’ottava sconfitta in venti partite di campionato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, intrigo Sergio Oliveira | Decisione definitiva del Porto

Roma-Juventus, rischio squalifica

La prossima sfida per i giallorossi è quella di domenica pomeriggio dello Stadio Olimpico contro la Juventus. I bianconeri ieri sera non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 contro un Napoli molto decimato per le tante assenze. Proprio in vista della partita contro il club capitolino, la Juventus potrebbe però perdere il suo tecnico Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano sarebbe a rischio squalifica per aver avuto un battibecco con l’arbitro sul finire della partita.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Il direttore di gara Simone Sozza, infatti, stando a quanto riportato da ‘Il Tempo’, avrebbe avuto dei toni molto accesi con Allegri, dopo il triplice fischio della partita tra i piemontesi e i campani. La lite è stata riportata nei referti del fischietto della sezione di Seregno al termine della partita. Atteso, dunque, il responso del Giudice Sportivo, che potrebbe dunque fermare per un turno l’allenatore bianconero, che in questo caso qualora venisse confermata la squalifica non potrà essere in panchina contro la Roma.