Calciomercato Roma, Pinto e Mou cambiano obiettivo: la reunion è servita

Calciomercato Roma, Tiago Pinto e Josè Mourinho ci riprovano. Nuovi contatti in Premier League per il tandem portoghese

Il calciomercato estivo in casa giallorossa sta regalando diverse gioie ai tifosi. Dopo aver messo a segno il colpaccio Paulo Dybala, Pinto ha trovato la quadra col PSG per l’operazione Gini Wijnaldum. Il centrocampista francese è pronto a sbarcare nella Capitale e diventare il quinto rinforzo della campagna acquisti estiva. Pinto anche in questa sessione ha lavorato spalla a spalla col connazionale seduto sulla panchina giallorossa. E l’asse lusitano prova a rispolverare una trattativa andata in porto diversi anni fa: nuovi contatti in Premier League e reunion servita.

calciomercato Roma
Tiago Pinto e Josè Mourinho ©LaPresse

Tiago Pinto mette a segno un nuovo colpo di livello in casa Roma, l’approdo di Wijnaldum dal Psg alza l’asticella del centrocampo giallorosso. In attesa dello sblocco definitivo sul fronte delle cessioni, con i nomi di Jordan Veretout ed Eldor Shomurodov caldissimi in tal senso, si guarda ad altri settori di campo in vista di nuovi rinforzi. In attacco il nome più gettonato è quello di Andrea Belotti, il Gallo avrebbe trovato l’intesa con la Roma per un triennale, si attende solo un movimento in uscita in attacco per la firma. Mentre per quel che riguarda la difesa gli scenari cambiano in continuazione.

Calciomercato Roma, Pinto e Mou cambiano obiettivo: la reunion è servita

calciomercato Roma
Victor Lindelof con la maglia del Manchester United ©LaPresse

Secondo quanto scritto da Francesco Balzani la Roma avrebbe individuato un nuovo obiettivo in casa Manchester United. Nei giorni scorsi si era a lungo parlato dell’interesse giallorosso per Eric Bailly, ma sul centrale ivoriano non manca la concorrenza. Mentre ci sarebbe stato un nuovo contatto con i Red Devils per un altro pallino di Mou: Victor Lindelof. E si tratterebbe di una vera e propria reunion, dato che il centrale a Manchester giocò proprio a fianco di Chris Smalling quando Mourinho era in panchina ma non solo. La trattativa che portò il difensore svedese a giocare all’Old Trafford fu portata avanti da Mourinho e da Tiago Pinto in persona, ai tempi dirigente del Benfica.